PDA

Visualizza versione completa : LAUREA=INTELLIGENZA


annakarenina_cosmo
28/05/2007, 17.39
Non sopporto questa equazione...perchè la credo tremendamente sbagliata e assurda...in tre anni di università ho visto un sacco di persona sciocche e stupide (che stanno ancora tentando di prendere la laurea, ma prima o poi ci riusciranno..) Al contrario ho conosciuto molte persone non laureate con cui è bellissimo parlare, perchè non avranno un pezzo di carta ma hanno capacità di ragionamento!!! e odio quando nei questionari chiedono il titolo di studio dei genitori...come se questo potesse incidere sulla mia intelligenza :( Voi che ne pensate?? credete nel binomio "laurea=intelligenza" oppure pensate che le due cose non siano collegate??

mizuki
28/05/2007, 17.43
prendere la laurea può essere una scelta di vita, ma non comporta che chi fa una scelta diversa sia una capra...tra l'altro, come dici tu, ne escono pochi di caproni con il pezzo di carta in mano dalle università!!!

valeria18481
28/05/2007, 17.44
anzi, xò se dovessi scegliere se stare con un ignorantone di basso livello culturale(attenzione con ignorantone di basso livello culturale non intendo solo possessore di 3 media può essere anche laureato ma ignorante)o con uno di alto livello culturale(può avere anche la 3 media ma la cultura se la fa da se), be sceglierei quello con alto livello culturale.

annakarenina_cosmo
28/05/2007, 17.46
io veramente volevo dire che di caproni dalle università ne escono tanti!!!!!!!!!

madoka
28/05/2007, 17.49
anch'io la penso come te,però di solito le persone intelligenti,anche se non laureate,sanno molte cose,sono tendenzialmente colte,ovviamente questo non necessita una laurea

mizuki
28/05/2007, 17.49
ti dirò che io ho riscontrato che anche alcuni prof.universitari non sono tanto preparati...nessuno pretende l'onniscenza, ma una prof. di inglese che non azzecca una terza persona e si inventa le parole...MADDAAAAAIIIII!!!

gxcrazyangel
28/05/2007, 17.50
non è vero che laurea=intelligenza, ma, come notava Tita non vuol dire nemmeno, per forza, cultura...

jessykey
28/05/2007, 19.06
essere laureati dimostra di avere determinazione, costanza, e spirito di sacrificio.

januaria
28/05/2007, 19.42
fulgidi esempi di xsone laureate cn un q.i raso terra-

Micina
28/05/2007, 19.45
no,laurea non vuol dire intelligenza...dipende da tanti fattori essersi presi o meno la laurea ma indipendenti dall'intelligenza

pinkangelt
28/05/2007, 19.46
x la mia esperienza, nn sn collegate! Conosco troppi laureati ignoranti come bestioline su tutto...

lilo_cosmo
28/05/2007, 21.03
essere laureati non significa necessariamente essere intelligenti, conosco certa gente laureata ke è ignorante, non ha idee proprie, non sa ragionare e con una mentalità ristretta

ciliegina86
28/05/2007, 21.27
pe carità.............una cifra di pirla laureati....io m sto per laureare ma se v dc giuro che ho compagne di corso che pure penso finiranno a breve sn delle emerite coglione!proprio stupide!

Pinkpride
29/05/2007, 00.50
secondo me valutare l'intelligenza dele persone in base a un foglio di carta è assurdo..il problema nasce quando l'università non è più un posto riservato a chi vuole davvero apprendere, ma è diventata uno status, un modo per cazzeggiare (conosco diverse persone che ci hanno messo 10 anni a laurearsi..non sonon stupide nè intelligenti, non sulla base di questo, ma di sicuro non si sono spezzati la schiena, non l'hanno presa maledettamente sul serio), e inevitabilmente finisce che se la gente non gli sta dietro, i livelli si abbassano.
Io sono in età da università, sono stata "costretta" a iscrivermi perchè ormai lo fanno tutti, chi ti prende con un diploma di liceo?? e così il mio sudato diploma che ci sia o meno non è fregato niente a nessuno..e io per reazione mi sono rifiutata di andare avanti, non credo più nelle università, ma quello che mi scoccia è che temo che sarò giudicata sulla base del fatto che non avrò una laurea, quindi resterò l'ignorantona di turno..secondo me, è un sistema che fa veramente schifo.

Levietta
29/05/2007, 00.50
Esistono dei laureati che sono degli emeriti coglioni e gente che magari ha solo la terza media ma è veramente in gamba. Certo, si potrebbe pensare che, perché uno è riuscito comunque a dare tutti gli esami del tutto idiota non deve essere...insomma, conosco certa gente che smentirebbe alla grande questo assioma!

Pinkpride
29/05/2007, 00.51
secondo me valutare l'intelligenza dele persone in base a un foglio di carta è assurdo..il problema nasce quando l'università non è più un posto riservato a chi vuole davvero apprendere, ma è diventata uno status, un modo per cazzeggiare (conosco diverse persone che ci hanno messo 10 anni a laurearsi..non sonon stupide nè intelligenti, non sulla base di questo, ma di sicuro non si sono spezzati la schiena, non l'hanno presa maledettamente sul serio), e inevitabilmente finisce che se la gente non gli sta dietro, i livelli si abbassano.
Io sono in età da università, sono stata "costretta" a iscrivermi perchè ormai lo fanno tutti, chi ti prende con un diploma di liceo?? e così il mio sudato diploma che ci sia o meno non è fregato niente a nessuno..e io per reazione mi sono rifiutata di andare avanti, non credo più nelle università, ma quello che mi scoccia è che temo che sarò giudicata sulla base del fatto che non avrò una laurea, quindi resterò l'ignorantona di turno..secondo me, è un sistema che fa veramente schifo.

truestar
29/05/2007, 07.03
L'intelligenza è una dote innata legata al ragionamento e alla capacità di apprendimento e di risolvere problemi (anche pratici). La laurea è un titolo di studio ed ha semmai a che fare con la cultura, anche se la cultura non passa necessariamente attraverso la laurea. Intelligenti si nasce, colti si diventa.

cucciolotta_cosmo
29/05/2007, 07.38
i soliti luoghi comuni!

*Ariel*
29/05/2007, 08.25
ciao, scusa la domanda. io consco una persona che si chiama con un nome moooooooolto simile al tuo nick e mi è sorto il forte dubbio che tu sia tu... se così fosse abbiamo fatto l'università assieme...vediamo ti do due indizi per capire se sei tu...primo indizio: toscana. secondo indizio: anna kate ble (io ti chiamavo anna ble le). sei te??????????????????????
se non lo sei, scusami infinitamente per la mia domanda cretina, ma dovevo troppo chiedertelo!!!

MariCri
29/05/2007, 08.37
semplicemente "acculturate", ma assolutamente incapaci di fare un ragionamento autonomo...io ho visto all'università studenti andare in crisi agli esami per domande che uscivano dagli schemi del programma vero e proprio, ma penso che una persona intelligente è in grado di attingere dal proprio bagaglio personale, senza dover per forza ricorrere alle parole scritte da altri.

lilla86
29/05/2007, 09.37
io nn ho ancora conosciuto una persona interessante a livello intellettuale che abbia deciso di fermarsi alle superiori e nn abbia intrapreso la carriera universitaria!

angelitajen
29/05/2007, 09.46
solo un pezzo di carta (e faccio presente che io sono laureanda quindi non è la storia della volpe e l'uva). E mi sembra un'affermazione troppo sciocca anche per argomentare le mie ragioni

stelin
29/05/2007, 09.52
nei cinque anni di università ne ho incontrato di gente idiota che si credeva furba solo perchè faceva l'università e poi non era buona nemmeno a levarsi dalle OO...L'intelligenza di una persona e soprattutto il suo valore si misurano in altro modo, non con un pezzo di carta..

truestar
29/05/2007, 09.53
allora posso dedurre che tu conosca poca gente!?! Io di esempi ne avrei tantissimi!!! Io sinceramente pur non andando all'università non cambierei la mia intelligenza con quella di nessuna delle mie ex compagne di classe che invece si sono iscritte, semplicemente ho scelto una strada diversa dalla loro, così come tante altre persone che non hanno continuato gli studi... chi per un motivo, chi per un altro!

2312_marco
29/05/2007, 09.54
... laurea = cultura ... intelligenza e' un'altra cosa ...

jocca_cosmo
29/05/2007, 09.54
di persone che non hanno avuto la possibilità di studiare o non l'hanno voluta sono intelligentissime..le conoscenze o i titoli di studio non misurano l'intelligenza.

jocca_cosmo
29/05/2007, 09.56
che la cultura è un'altra cosa.ce ne sono in giro di laureati per niente acculturati..mamma mia!!...

occhiverde
29/05/2007, 09.57
DA PARTE DI UNA A CUI MANCANO 4 ESAMI E CHE "LA SOCIETA'" REPUTA INFERIORE A CHI HA IL PEZZO DI CARTA DICO CHE AVERE LA LAUREA NN SIGNIFICA ESSERE PIU INTELLIGENTI. A VOLTE CREDO CHE ALCUNE LAUREE MOLTO SETTORIALI POSSANO PORTARE ADDIRITTURA ALLA PERDITA DI QUELLA CHE IO DEFINISCO "INTELLIGENZA".
NON è PER TUTTI COSI, LA LAUREA NON AIUTA. E' TUTTO IL CONTORNO, LE ESPERIENZE CHE SI FANNO LUNGO IL CAMMINO, LA SENSIBILITA' PERSONALE, LA CURIOSITA' E L'APERTURA MENTALE CHE FANNO LA DIFFERENZA...
POI SE HAI IL PEZZO DI CARTA DA APPENDERE AL MURO OK...SIGNIFICA CHE HAI SPUTATO SANGUE SUI LIBRI PER ANNI E PUOI ESSERNE ORGOGLIOSO..TUTTO QUI!

truestar
29/05/2007, 09.59
ovviamente io parlo di cultura nel loro campo, nelle materie che dovrebbero aver studiato... mica in tutto! A parte che cmq sarebbe impossibile!

truestar
29/05/2007, 10.00
giustissima riflessione!

polarsa
29/05/2007, 10.03
innanzitutto puoi essere Einstein e magari non avere la possibilità economica di iscriverti ad un corso di laurea pur essendo intelligente.In secondo luogo,non ti fanno un test di intelligenza per ammetterti all'università,dunque anke le capre possono accedervi.In terzo luogo,ci sono alcune università dove rabbrividisci per il livello bassissimo,meno ke mediocre,della preparazione fornita...Sono stata di recente in un ateneo privato romano per informarmi su un master e sono FUGGITA dicendomi "Oh,my god"...

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 10.07
non son io, mi spiace :(

jocca_cosmo
29/05/2007, 10.16
io invece parlo di quelli che si sono comprati la laurea..;D

truestar
29/05/2007, 10.20
... si brava, quello stavo x scriverlo anch'io!!! Poi non sò perchè ma mi sono trattenuta!!!

*Ariel*
29/05/2007, 11.44
figurati, grazie infinite per aver risposto se stata gentile. avresti potuto mandarmi a quel paese!

zellina
29/05/2007, 11.51
dovrebbe solo attestare che conosci certe cose, per esempio, se sei ingegnere edile, che non fai case che crollano. Che poi per passare gli esami sia richiesta l'intelligenza, è molto dubbio...

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 12.51
ma figurati!!! chiedere è lecito, rispondere è cortesia :)

iris86
29/05/2007, 13.25
ho conosciuto persone molto intelligenti che nn hanno studiato..ora..passi per la generazione dei genitori e nonni che spesso nn potevano, ma ora che si può..secondo me, uno che è intelligente e non studia è cmq stupido perchè si butta via.

truestar
29/05/2007, 13.37
sai, sei l'unica a considerarmi stupida!!!

truestar
29/05/2007, 13.41
colta di me... ma di certo l'educazione non è il tuo forte!

truestar
29/05/2007, 13.41
!!!

iris86
29/05/2007, 13.41
anche con meno sarcasmo..che sei nel mio caso lo dici tu.

iris86
29/05/2007, 13.45
il tuo forte invece nn è sicuramente l umiltà!!! ti sei autoeletta tra le persone intelligenti!!!! il mio era un caso generale e ora metto un altro esempio che lo dimostra

truestar
29/05/2007, 13.45
intelligente e non continua gli studi è uno stupido perchè si butta via!!! Ma lo leggi quello che scrivi?!?

truestar
29/05/2007, 13.47
e che c'è di male se mi rendo conto di esserlo? Ho forse offeso qualcuno? Perchè non devo scriverlo se lo penso?

iris86
29/05/2007, 13.53
credo fermamente che chi nn sa sfruttare le proprie capacità fino in fondo e si accontenta sia un grandissimo stupido..e anche un qualcosa di dannoso x la società..che avrebbe bisogno di persone intelligenti nelle università e nn d quelle 4 fighette che ci vengono per mostrare le borse firmate. se tu ti ritieni di appartenere a quel gruppo di persone, mi dispiace proprio tanto x te. a volte anch io ho paura di sprecarmi nei priodi in cui ho poca voglia di studiare, e mi trovo proprio stupida

truestar
29/05/2007, 14.02
e cmq chi ti dice che io non sfrutto le mie capacità? Non può essere che le sfrutto diversamente dal frequentare l'università? Comunque essere intelligenti significa pure aprire i propri orizzonti, possedere ampie vedute... secondo te non esistono altri campi sui quali applicare la propria intelligenza? O esiste solo l'università? Non può essere che ci si realizzi in modi differenti?

iris86
29/05/2007, 14.05
dopo i miei esami di maturità mia mamma parlava con una signora che si vantava del figlio che era uscito con 90..al che mia mamma (che nn è una che si vanta visto che di quello che faccio nn gliene frega niente) ha detto che io ero uscita con 100. allora la signora: "ma sua figlia studia tanto??" mia mamma "..si.." (al liceo ero una secchiona) e la signora, tt tronfia "beh, filippo è uscito con 90 senza mai studiare" ..come lo giudicate voi?? se fosse vero sto filippo sarebbe un cretino perchè se è così intelligente..perchè nn si sfruttava fino in fondo??? ..non capisco...

plinia
29/05/2007, 14.07
hai scritto "credo fermamente che chi nn sa sfruttare le proprie capacità fino in fondo e si accontenta sia un grandissimo stupido..e anche un qualcosa di dannoso x la società.." ok allora ti riporto il mio esempio: ho fatto il liceo classico, sempre ottimi voti fino alla maturità, mi sono iscritta all'università di giurisprudenza ma poi ho lasciato, ora lavoro in uno studio notarile da 4 anni, e partendo da zero sono arrivata a scrivere alcuni tipi di atti (leggi: compravendite, mutui e atti societari). Ti sembro dannosa per la società?

iris86
29/05/2007, 14.13
in generale si..se nn altro la laurea ti da la possibilità di mettere la tua grande intelligenza al servizio della società nel miglior modo possibile....un mio amico è m. sveglio ma nn aveva voglia di studiare..ora fa il barista. che ce ne facciamo della sua intelligenza dietro un bancone??? avrebbe potuto essere qualcosa di molto più utile..per questo lo ritengo uno stupido, me ne frego se ci sta coi ragionamenti...è uno stupido lo stesso

sissi86
29/05/2007, 14.14
volevo solo dirti k allora nel tuo mondo io sono dannosa x la società visto k ho avuto il coraggio di fare una scelta!ho fatto la scelta di pagarmi gli studi e quindi(nonostante la mia capacità) di nn puntare a trenta e lode ma di accontentarmi anche di un 26 o 27 per avere il tempo di lavorare e applicarmi nella vita!il mio ragazzo ha lasciato gli studi"!!!stupido???assolutamente no ha fatto una scelta!ha deciso di lavorare visto k era la cosa k più gli si addiceva!guarda k studio e basta nn vuol dire niente!bisogna applicarsi nella vita!questa è la più grande capacità

iris86
29/05/2007, 14.15
forse se avessi finito avresti potuto fare molto di più..ancora, mi dispiace per te!

sissi86
29/05/2007, 14.16
e se a lui piace fare il barista?se lui ha scelto quello?xke tu devi giudicare scusami?fatti le scelte x la tua vita!si può consigliare di studiare ma rispettiamo le scelte!gli stupidi sono quelli k nn rispettano gli altri a parer mio

plinia
29/05/2007, 14.19
ti dispiace per me perchè avrei potuto fare di più? cosa mi tocca leggere... si vede che non vuoi capire quello ti ho scritto. ho solo accennato al mio lavoro, non sai nulla delle mie mansioni all'interno di questo studio notarile, quindi sei pregata di non sputare sentenze senza avere un'adeguata informazione riguardo alla mia professione.

iris86
29/05/2007, 14.23
io ritengo che tutti possediamo un intelligenza media..anche chi lavora ovvio..ma chi è più dotato intellettualmente, come plinia e nn studia perchè nn ha voglia è un cretino. invece il ragazzo di sissi, se nn ce la faceva a studiare è stato molto intelligente a mollare..ha fatto cmq del suo meglio..sissi, io sono nel tuo caso...pultroppo nn tt nasciamo figlie di imprenditori, io sono borsista con l esu e cmq lavoricchio

iris86
29/05/2007, 14.27
nn studio giurisprudenza..ma se sei riuscita a fare così tanto..cosa ne sai tu che nn avresti potuto un giorno aprire uno studio tt tuo, o magari diventare tu stessa notaio...so che è difficile, ma se sei brava come dici, dopo l esame di stato sicuramente avresti fatto le cose che fai ora e forse anche di più..non lo saprai mai cmq! ...ma nn credo proprio che l esame di stato ti avrebbe precluso delle opportunità, credo te ne avrebbe date molte di più..

plinia
29/05/2007, 14.28
essere orgogliosi di se stessi. io ho mollato l'uni e mi sono messa a lavorare, ho affiancato il mio NOTAIO per 4 anni di seguito e oggi riesco tranquillamente a sostituirlo nella stesura degli atti. ora tu mi hai dato della cretina perchè non ho studiato. beh io mi ritengo estremamente intelligente perchè sudando sulla mia scrivania in questi anni sono arrivata a un livello di conoscenza PARITARIO a una persona che fa la pratica per diventare NOTAIO. Buon pomeriggio mia cara.

iris86
29/05/2007, 14.34
uno nn ce la fa a studiare, amen..bisogna saper riconoscere i propri limiti e ammettere di essere nell intelligenza media...possiamo mica esser tt dottori!!!! ma se uno ha le possibilità di arrivare fino in fondo e laurearsi e sceglie di fare il barista, nn capisco che ci sia da lodare!! è uno stupido perchè nn vuole il meglio x se

iris86
29/05/2007, 14.36
che rimarrai sempre l assistente di qualcuno!!! nn avrai mai uno studio tuo..peccato però!

ladiena
29/05/2007, 14.38
molto spesso fare il barista (o altri mestieri) da molte più soddisfazioni che stare dietro a una scrivania... E dove c'è scritto che i lavori intellettuali siano i migliori? Personalmente lascerei volentieri il mio lavoro dietro a una scrivania per lavorare dietro a un bancone, dato che ho provato entrambi e sinceramente più soddisfazione me lo dava il secondo! Scusa ma secondo te una donna intelligente che non lavora e ha come ambizione una famiglia e sta a casa con i figli è una povera demente? Fammi capire...

plinia
29/05/2007, 14.41
di totale chiusura mentale. parlare con lei è come parlare al muro. non tutti sono dotati di intelligenza, perchè il sale in zucca te lo ritrovi dalla nascita, non dai libri.

plinia
29/05/2007, 14.43
di totale chiusura mentale. è come parlare con un muro. l'intelligenza è il sale in zucca che ci si ritrova dalla nascita, non la si può imparare dai libri.

iris86
29/05/2007, 14.43
è piena di gente che nn hanno la testa x fare l università. farebbero meglio ad andare a lavorare. d altro canto fuori è pieno di gente che avrebbe la testa x farla ma nn ha voglia...due tipi di stupidità

miriuzzai
29/05/2007, 14.44
la laurea e il mio primo lavoro è stato in un'impresa di pulizie , in una multinazionale molto importante della gdo sn arrivata a lavorare all'ufficio del personale , fino al 31 dicembre 2006 .
certo, i laureati lì li assumono direttamente al 3 o 2 livello , io dal 5 sono arrivata al 3 nel giro di pochi anni.
con la mia volontà, esperienza , e maturità lavorativa , che non si impara sui testi universitari.
ho molti amici laureati, che stimo , ma l'esperienza è un'altra cosa.ps avrei voluto moltissimo cmq frequentare l'università

iris86
29/05/2007, 14.49
no..io starei a casa coi figli..lo reputo nobile e bellissimo..ovviamente dopo che ho finito l università e dimostrato fin dove posso arrivare. poi quando posso riprendo a lavorare...mai detto che una brava mamma è inutile!

iris86
29/05/2007, 14.54
sento dire "nn ce l ho fatta a studiare"..si inventano scuse..la verità è che c è al mondo chi nn ce la fa e nn ci arriva sui libri (poi magari è bravo nei lavori manuali..). chi invece sostiene che ce l avrebbe fatta, che è intelligente come me che studio per me è più stupido di quelli che nn ci arrivano. nn capite che io faccio coincidere intelligenza con impegno???

iris86
29/05/2007, 14.59
nn mi puoi dire che sono stupida solo perchè nn cambio le mie idee..sai bene che quello che ti ho detto è vero..qua sei l unica che si può sentire offesa dalle mie parole perchè ci credo che avresti avuto delle possibilità di avere 1 studio col tuo nome..e nn dirmi che ti avrebbe fatto schifo!

ladiena
29/05/2007, 15.03
io so che avevo l'intelligenza per studiare ma ho preferito andare a lavorare per prendermi il cavallo e fare agonismo per anni, seguire il mio sogno... Purtroppo non è andata... Ma non mi considero stupida, anzi, sicuramente mi sarei pentita se non ci avessi provato!

iris86
29/05/2007, 15.03
cercate di avere un po' di umiltà e riconoscere che nn ce l avete fatta!!!! che sarebbe ora..

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 15.10
scusa ma la tua ultima affermazione è un po' fortina..... :( penso sempre che se ci fossero solo dottori il mondo non sarebbe certo migliore....anzi! non tutti sono fatti per fare l'università, ma non è questione di non avercela fatta, è solo questione di volontà!

iris86
29/05/2007, 15.13
nn ti preocupare..considero lo sport e l impegno sportivo equivalente allo studio...dovete capire che è la poca voglia che io equiparo a stupidità. lavorare è più comodo..lo so perchè le mie amiche che lavorano nn mi invidiano..loro hanno un sacco di soldi a loro disposizione...fanno le vacanze fighe...studiare è più difficile a 20anni

iris86
29/05/2007, 15.15
a volte è come dici tu...e lo apprezzo..ma odio chi nn ce la fa e continua a dire di essere intelligente come me! nn c è mai un po' di umiltà!!!

iris86
29/05/2007, 15.17
ti giuro che devo affrontare di quei discorsi di gente che sostiene addirittura il contrario..che sono gli universitari gli stupidi!!! sai in quanti lo dicono??? solo per invidia tra l altro, per nn ammettere di nn avercela fatta a finire gli studi...ne ho parlato spesso qui sul forum...

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 15.20
che chi non finisce gli studi non abbia nessuna colpa, evidentemente non gli VUOLE finire...ribadisco, non è questione di intelligenza secondo me, ma di volontà...

iris86
29/05/2007, 15.27
purtoppo c è anche chi nn ci arriva..nn mi va di cadere nei luoghi comuni

Pinkpride
29/05/2007, 15.42
iris cara, tu che parli tanto di umiltà..comincia ada avercela tu e a smetterla di considerare chi non si attiene ai tuoi standard uno stupido. Ci sono un sacco di variabili che non consideri..una brava mamma è certamente utile..e un bravo barista no? meglio essere un dottore ed andare dall'analista perchè la tua vita ti fa schifo o essere bravo a fare quello che fai, anche se MAGARI avresti potuto essere di meglio..e non capisco con che diritto giudichi. ps

ps "l'università è piena di gente che non hanno la testa.." tu che sei tanto brava, non lo sai che gente è un nome collettivo e vuole il singolare?

valemory
29/05/2007, 15.44
oh cazzo, qsto è il caso di dirlo...nn sn io la lapidaria dle forum, s sa, ma scusa gioia, ma sei scema mica male o cosa???? e tu saresti la laureata? ma a chi studia nn viene mica insegnato di avere la mente aperta? no xkè sai io che sn solo diplomata vorrei capire. io che nn ho POTUTO, studiare x questioni di famiglia ed economiche sarei una cretina? t diro di piu, qlle prof che al liceo mi han dettp che nn sarei arrivata da nessuna parte ora gli sbatterei in faccia qllo che mi sn guadagnata...e tanto per capirci io x lavoro, occupandomi anche d formazione, sn a contatto cn fior d laureati, ma che manco sanno mandare un fax!

aprigliocchi
29/05/2007, 15.51
che ci siano alcune lauree che richiedano davvero una particolare intelligenza, altre che si possano invece concludere anche solo con la "forza di volontà"!detto questo ci sono persone estremamente intelligenti senza laurea e viceversa. la laurea non misura strettamente l'intelligenza di una persona, tuttavia credo che un minimo di percorso scolastico possa aiutare la crescita di una persona. questo non significa che senza non si cresca bene ugualmente. penso a leonardo, mica era laureato in ingegneria...però...e poi penso ad alcuni professori a scuola,che fanno acqua da tutti i pori....tante volte è anche una questione di curiosità del mondo e delle cose!concludendo poi, con le varie riforme e riformine, lauree brevi-regalo,nuovi corsi di laurea nati dal nulla e altre minchiatine...temo che chiunque potrebbe riuscire a laurearsi, magari anche in qualche nuovo corso new age!:D

iris86
29/05/2007, 17.19
forse è meglio se nn giudichi tanto la mia grammatica visto che ho ancora il braccio che mi fa male dalle flebo e scrivo con un mano sola..grazie

guen
29/05/2007, 17.30
iris, scusami ma dal basso della mia stupidità posso dirti che stai sparando un sacco di cazzate..pensi che mandare avanti un bar sia una cosa da stupidi? prova a te a trattare con i clienti, a trattare con i fornitori, a organizzare il personale..una persona non laureata non è assolutamente dannosa per la società..sei il classico esempio di persona che studia, magari piu acculturata ma con la puzza sotto il naso e di mentalità un po ristretta..un pezzo di carta non ti da un qi piu alto...

iris86
29/05/2007, 17.31
nn c ho neanche più le palle x leggere i soliti post pieni delle solite cose..in realtà attorno a me vedo un sacco di gente che nn ce l ha fatta a finire gli studi che rivendica l orgoglio "sono intelligente anche se nn ho studiato"..di questi argomenti ne abbiamo già parlato in decine di altri post e continuo a sentire i soliti luoghi comuni con cadute relativiste..vorrei sentire qualcuno con le palle di dire che nn ce l ha fatta una volta tanto!!! altrimenti nn riesco a capire cosa abbiamo in più noi che studiamo..infatti per fortuna il mio amico barista è un caso singolo: tt le altre persone intellettualmente interessanti che conosco vanno all università. e chissà perchè. spiegatemela voi sta storia!!

guen
29/05/2007, 17.37
iris, posso farti una domanda? cosa studi? ma soprattutto, studi solo o lavori? beh io le palle per dirti che non ce l'ho fatta le ho, ma non mi vergogno neanche, facevo tre lavori e l'università non mi interessava piu ditanto e quando mi sono trovata a scegliere ho fatto quello che mi appagava di piu...strano però che pur senza laurea so sostenere una conversazione politica allo stesso modo di quando parlo di vestiti, sembra una cagata ma al 90% so rispondere alle domande dei quiz in tv, ho una casa invasa da libri e non me la tiro come fai te...

iris86
29/05/2007, 17.38
INVITO TUTTE CALDAMENTE A NN APRIRE PIù POST SIMILI...POSSONO RIVELARSI MOLTO OFFESNSIVI PER CHI HA STUDIATO E PER CHI NN LO HA FATTO...ERA GIà VENUTA FUORI UNA POLEMICA ENORME CON ORSASUN, POI CON EVELINE..INSOMMA..BASTA CON QUESTO ARGOMENTO INSULSO!! TRA L ALTRO SEMBRA CHE ABBIAMO TT UN IDEA DIVERSA DI INTELLIGENZA..E FINIAMOLA NO?? ..TANTO N SE NE VIENE FUORI, SE NON, COME HO DETTO PRIMA, RICORRENDO OGNUNO AL LUOGO COMUNE CHE PIù GLI FA COMODO

guen
29/05/2007, 17.38
ah..ho un'amica credo piu intelligente di te, visto che ha la laurea e 2 master all'attivo che mai e poi mai sparerebbe le tue cazzate..e lo so perchè è un discorso gia fatto con lei..come la mettiamo? lei è intelletualmente stimolante e ti troverebbe intellettualmnete ameba...

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 17.40
io non volevo fare polemica... O___o

iris86
29/05/2007, 17.44
per la tua curiosità..studio relazioni internazionali e diritti umani a padova e lavoro in pizzeria da 4anni..ho studiato inglese, francese, tedesco e spagnolo..ho fatto il liceo linguistico...ho 21 anni, un cane di razza doberman e sono single perchè troppo acida..se vuoi altre info su di me fammi sapere che poi la finiamo

mandarino
29/05/2007, 17.44
a costo di essere impopolare devo ammettere che se ti laurei e magari ti specializzi, fai masters ecc...hai studiato in media dieci anni di piu' di una persona diplomata, quindici o venti anni di piu' di altri senza titolo....beh, non si puo' far finta che tanti anni non portino a nulla!! la capacita' di memorizzare, di analizzare,di sintetizzare tra le migliaia di informazioni che si immagazzinano in 10, 15, 20 anni non e' nulla!! ci sono lauree piu' facili di altre, ci sono persone intelligenti che non hanno potuto studiare ma ci sono molte persone ( ammettiamolo) che non hanno voluto o saputo farlo. Ci sono molti che non riescono a studiare oltre due ore, vanno in palla se devono memorizzare 2000 pagine di un testo....oppure lo sanno ma al successivo esame dimenticano il primo!! Ci sono persone che non ammettono di non essere all'altezza e hanno solo una sterile invidia. Scusate ma va detto. A fianco a queste trovi persone che hanno imparato da se a vivere e magari lo hanno fatto molto bene. Esse hanno tirato fuori il meglio, hanno, da autodidatta, fatto proprie esperienze e capito il meccanismo di certe attivita' ...ma sono cose differenti. Hanno magari lavori molto remunerativi, hanno gioie e successo.....Il successo nella vita non dipende dalla laurea....ma se volgiamo dargli un mano credo proprio che la cultura sia d'aiuto.

iris86
29/05/2007, 17.48
lo so bella..ma a me sti discorsi fanno girare i coglioni perchè mi sembra che sviliscano il mio lavoro sui libri, da contro chi nn studia si sente offeso se io rivendico un minimo di superiorità intellettuale..cerca di capire che sono discorsi che scottano, e che dire che LAUREA=INTELLIGNZA o sostenere il contrario può cmq offendere qualcuno

iris86
29/05/2007, 17.50
in pieno..ma ora vedrai che ti mangiano

iris86
29/05/2007, 17.51
DI CANCELLARE IL POST

iris86
29/05/2007, 17.53
credo che crei discriminazioni e sia offensivo, nell uno o nell altro senso.

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 18.07
perdonami ma non credo affatto che sia offensivo! e volevo proprio evitare discriminazioni!!!!

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 18.11
sarà che ho preso una laurea senza la minima difficoltà, sarà che non ho mai studiato più di due ore al giorno ma sono stata la prima del mio corso a laurearmi, sarà che sono talmente sicura della mia capacità di ragionamento che non ho bisogno di una laurea che lo attesti....oppure sarà che credo che i cretini stiano nelle file dei laureati come in quelle degli altri........in ogni caso non volevo fare polemica, volevo solo dei pareri.

aprigliocchi
29/05/2007, 18.12
e pensare che per me non tutte le lauree sono uguali!...in alcuni casi mi sembrano di una banalità tale che forse chi le prende farebbe meglio ad andare a lavorare nei campi...ma questo è un altro discorso!e cmq la laurea mica fa diventare intelligente con la sola "imposizione della proclamazione"...se uno è ottuso, ottuso rimane...hai voglia a farlo laureare ecc!! avevo una collega in facoltà di un paesino sperduto ndell'entroterra che aveva una mentalità ma così gretta, ma così gretta....eppure prendeva tutti 30...testarda come un mulo!altro che apertura mentale...però bisogna anche dire che di commesse (cito una categoria a caso dove nn è necessario uno specifico titolo di studio) che hanno un livello culturale medio alto non è che ne sia strapieno il mondo!e quindi quello della laurea, come tutti i luoghi comuni, conserva sempre un suo fondo di verità!! ;p

iris86
29/05/2007, 18.32
mai sentito parlare di discriminazioni al rovescio??? ..tipo quando x difendere i neri si finiva x discriminare i bianchi..ecco..

glinka
29/05/2007, 18.35
no perchp sn totalmente ignorante in materia.. mi fate una classifica di quelle più accessibili e quelle che invece lo sono? E poi.. laurearsi cn un 95.. com'è?

iris86
29/05/2007, 18.36
ci si diecrimina anche tra laureati...il post è involontariamente discriminatorio!!! cancellatelo

glinka
29/05/2007, 18.41
ma sn curiosa a questo punto di leggere le risposte.

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 18.41
forse bisogna ragionare su cosa è offensivo: ritengo offensivo un attacco ad una singola persona non suppurtato da alcun tipo di ragionamento.....se uno dice una cosa che è diversa dal mio pensiero non è offensivo........

aprigliocchi
29/05/2007, 18.44
le lauree NON sono TUTTE uguali! questa mi sembra un'evidenza!soprattutto alla luce delle riforme sull'università!sono cambiati nella migliore delle ipotesi, programmi e modalità. personalmente assisto ad una qualità "media" del laureato che decresce con il passare del tempo. e quindi?cosa c'è di sbagliato in questo?

witch_cosmo
29/05/2007, 18.44
e son pienamente d accordo con loro ( e con le lacrime e il sudore versato...)ma credo anna non intendesse parlare di questo..piuttosto, come riassunto delle persone alle quali si riferisce la ns karenina, ...ricordate eveline? ecco....

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 18.45
nella mia città le facoltà più facili si distinguevano per la media dei voti di tutti gli studenti (altissima rispetto ad altre facoltà) e anche dal tasso di abbandoni (molto basso).....non ti sto dicendo che ci sono facoltà di serie A e di serie B (personalmente trovo stupida questa idea) ti sto solo dicendo come si faceva da me....

iris86
29/05/2007, 18.46
anch io ho detto una cosa generale e true si è offesa subito!!! ..dico che il post va cancellato perchè provoca inutili litigi e soprattutto perchè porta a creare un "noi e voi" che è già discriminazione. dico che andrebbero evitati a priori i giudizi di categoria

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 18.47
scusa...non ho capito..intendi che le lauree vecchi ordinamento non sono uguali alle nuove oppure che c'è differenza tra (per esempio) una laurea in lettere ed una in economia???

aprigliocchi
29/05/2007, 18.47
che a mio modestissimo parere laurearsi in lettere moderne non è proprio la stessa cosa che laurearsi in fisica nucleare!...e rincaro la dose...per me quelli che ancora al giorno d'oggi si iscrivono a facoltà "sterili" (nel senso che ci sono decine di migliaia di persone già laureate e a spasso) per me davvero farebbero meglio a impiegare in modo + fruttifero il loro tempo!!

glinka
29/05/2007, 18.47
cm classifichereste economia e commercio, filosofia e lingue?

glinka
29/05/2007, 18.48
laurearsi una decina di anni fa in economia e commercio con un 95.. com'è? quali sono ora le uni più leggere?

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 18.49
ripeto: IO non classifico...riporto dati riguradanti la mia città e che sono stati pubblicati.........per esempio da me lettere è considerata la più semplice (media-di tutti gli studenti- vicino al 29)e la più difficile ing. civile....

aprigliocchi
29/05/2007, 18.50
per me già c'è un abisso tra nuovo e vecchio ordinamento...se poi uno si laurea con una triennale di lettere...non mi venisse a dire che è la stessa cosa che laurearsi in chimica ad esempio con la laurea vecchio ordinamento...mi fa ridere!!

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 18.50
giusto per la cronaca, io vengo da una facoltà considerata dai miei concittadini più che facile....sociologia, a Trento!

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 18.51
penso non si possa paragonare vecchio e nuovo....non tanto perchè sono cambiati i programmi di esame (da me non sono stati rivisti) ma più che altro perchè sono cambiate le modalità di esame....

LucertolA
29/05/2007, 18.53
l intelligenza è innata

aprigliocchi
29/05/2007, 18.53
diciamo che se uno si è laureato con 95 ,...magari ha sbagliato facoltà!:)...95 è proprio pochino!magari riusciva meglio in qualcosa di diverso!ormai per me le uni sono tutte leggere...e me ne accorgo dalla "pseudo" preparazione dei "colleghi"...una barzelletta!!

glinka
29/05/2007, 18.54
95 preso 10 anni fa è diverso da un 95 preso nel 2007?

iris86
29/05/2007, 18.54
adesso io che sono iscritta a scienze politiche mi mangio apri..che ci posso fare se mi piaceva quello e la chimica mi faceva proprio schifo? vedete che il post va cancellato..ma tanto lo faranno tra 3 gg e intanto stimo qua a scannarci a fare del sano campanilismo

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 18.55
penso che uno debba studiare quello che gli piace, non quello che offre più posti di lavoro......nel senso che uno deve seguire le sue passioni!

mandarino
29/05/2007, 19.10
Se fate un discorso di qualita' di laurea la lista e' davero complicata...una differenza base e' tra le mnemoniche e quelle dove prima di memorizzare devi capire.....hai voglia a mettere a memoria fisica o chimica se non hai capito nulla! qui per forza c'entra anche la intelligenza....Alcune lauree ( e non solo le brevi) sono piu' semplici perche' consentono di essere avvicinate solo con la volonta' e la concentrazione, la memoria...ma e' un discorso lungo e tempestoso....e pensate che e' uno dei terreni di scontro con mio marito...!! infatti per chimici, fisici e biologi molecolari o genetisti i naturalisti, agrari ed ecologi sono sempre stati quelli con la laurea piu' semplice. Non e' opinione soltanto perche' in alcuni esami comuni la versione per loro era effettivamente piu' corta ( porzioni di libro e mai il libro intero, domande diverse in sede di esame anche se il prof era il medesimo ecc...)...Noi dicevamo che loro dovevano sapere solo a memoria e che non c'era nulla da capire...cosi tra battute varie ci "beccavamo"...beh, ora che ho sposato un naturalista che cosa gli racconto??? ciao e buona serata! prendetela con filosofia! ( la laurea?)!!

truestar
29/05/2007, 19.10
è partita in quarta scrivendo questo, vi riporto le testuali parole: <<secondo me, uno che è intelligente e non studia è cmq stupido perchè si butta via>>. Visto che lei stessa parla di sentirsi discriminata perchè non rivede ciò che ha scritto? Io non ho MAI offeso i laureati e gli universitari anzi, semmai li invidio per la loro tenacia e pazienza, ma l'intelligenza è per me una dote innata. Che poi uno la sfrutti iscrivendosi all'università o che (per motivi che può non aver voglia di scrivere su un forum) decida di prendere altre strade diverse da essa, NESSUNO ha il diritto di offenderlo e di etichettarlo come "stupido". Spero di essermi spiegata.

iris86
29/05/2007, 19.16
fatto un affermazione generale..non ho parlato di truestar!!! tra l altro come ho detto per fortuna ho visto poche persone meritevoli scegliere consapevolmente di interrompere gli studi..spesso perchè la scuola superiore gli aveva delusi e nn ce l han fatta a riprovare!! e cmq ribadisco che è il post stesso a generare offese su offese.

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 19.19
mi spiace ma sembra che l'unica che reputa il post offensivo sia tu :(

kikka86_cosmo
29/05/2007, 19.21
qua si sta rasentando il ridicolo!! cs mi tocca sentire... ke chi ha deciso d nn studiare è stupido... allora diventiamo tt dei dottori depressi xkè siamo intelligenti, ma non siamo soddisfatti di quello ke facciamo.... ke stronzate!!! di solito non rispondo a post con tt qst polemiche e botta e risposta, ma mi sembra ke si stia esagerando... ci sono persone molto intelligenti ma ke non studiano.. e allora?? sti cazzi, se sono contenti loro non vedo xkè debbano sentirsi inferiori a chi sta studiando! la vera intelligenza non sta in un titolo di studio, mettiamocelo bene in testa!!

kikka86_cosmo
29/05/2007, 19.21
...

cucciolotta_cosmo
29/05/2007, 19.22
... ma perchè ti sei sentita offesa da questo post?

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 19.22
grazie....hai ragione....anzi, precisiamo, io la penso come te!

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 19.22
me lo chiedo anche io...non lo capisco....

Babs!!
29/05/2007, 19.22
senza offesa per nessuno,io al liceo ero considerata una delle prime della classe,sono uscita con un voto relativamente alto (92) e appena uscita ho scelto di andare a lavorare per sposarmi.Mi sarò buttata via ma è la scelta + felice che abbia fatto.Ora però vado contro,ed infatti a settembre mi iscriverò all'università,non per essere intelligente o per dimostrare qualcosa a qualcuno,ma per mio piacimento,perchè lo voglio fare per me stessa,e se non riesco a conciliare studio e lavoro mollo.Ma sinceramente,se qui ed ora avessi la possibilità economica di fare un figlio,manderei a quel paese università e studi e sceglierei di fare un bambino.Premetto che io ho letto ma non mi sono sentita offesa da quello che hai scritto,era solo per illustrare la posizione di una che ha scelto consapevolmente di rinunciare a proseguire gli studi anche se mio padre mi aveva detto che mi avrebbe sostenuta economicamente se avessi scelto di studiare (pur di non farmi sposare avrebbe sborsato tutto quello che aveva...)

kikka86_cosmo
29/05/2007, 19.29
ho pure scritto nel post aperto da iris dove kiedeva di cancellare qst post... la tua intenzione secondo me nn era qll d creare polemiche e discriminazioni, ma volevi solo esprimere un parere....
solo ke ripeto, c'è gente ke parte in quarta a dire ke chi non studia è stupido... e allora mi girano le palle!!

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 19.30
infatti...io riportavo una riflessione!!!! e non volevo insultare nessuno! grazie per aver capito le mie intenzioni :)

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 19.31
e cmq non sapevo che c'erano dei precendenti!

glinka
29/05/2007, 19.32
:)

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 19.35
la mia miglior compagna delle superiori è passata col 92 (terza della classe, dopo di me) e ha fatto la tua stessa scelta!!! :D cmq, in bocca al lupo per l'uni!!!

cucciolotta_cosmo
29/05/2007, 19.35
ho letto ora alcuni post. Iris, ma sei stata tu a dire che chi è intelligente, ma non si iscrive all'università è cmq stupido! Mi sa che le offese sono partite da te!

kikka86_cosmo
29/05/2007, 19.37
concordo con te.... magari la sua intenzione nn era quella di offendere... xò è logico ke ci si senta offesi davanti a un'affermazione del genere....

iris86
29/05/2007, 19.38
mi stai solo dando ragione..perchè alla fine sei portata verso i libri..ovvio che il tuo obiettivo nn è "dimostrare di essere intelligente" ma c è qualcosa che ti porta a volere una formazione adeguata alla tua intelligenza, anche tu stai cercando il tuo massimo...se anche avessi un figlio, secondo me all università ti ci iscriveresti cmq..ne conosco che si sono iscritte a 25 30 anni..perchè sentivano che si stavano limitando e che se potevano farcela ne valeva la pena..per loro stesse

Babs!!
29/05/2007, 19.39
grazie mille! :)
Io spero di farcela,dato che ho anche il negozio,ma siccome a me studiare è sempre piaciuto (a parte matematica ovviamente,infatti alla maturita ho preso 92 perchè in terza prova ho lasciato matematica COMPLETAMENTE IN BIANCOOOO!!!!-vergogna delle vergonge...)spero di cavarmela.Poi non mi interessano i votoni,io ci voglio andare per fare un piacere a me,perchè voglio imparare di + sulle cose che amo,non pretendo di dare il massimo.
Anna,ehehe,dipende,in che anno lo hai fatto l'esame?Io nel 2005! ;)

iris86
29/05/2007, 19.41
lo penso perchè ho visto delle mie amiche con ottimi voti buttarsi via perchè nn avevano voglia di studiare e volevano i soldi comodi e la macchina...ne ho viste altre meno sveglie fare l università pian pianino. e reputo più intelligenti le seconde. nn mi riferivo a nessuna del forum

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 19.42
allora no... :) non sei tu! cmq, anche io ho fatto l'uni "per passione"...ti auguro che sia una bella esperienza!

Babs!!
29/05/2007, 19.42
io fino a pochi mesi fa ero dell'idea di cestinare completamente l'università,poi è capitata l'occasione per farla e mi sono detta perchè no?Ma non avessi potuto pazienza,non mi sentivo "meno" di nessuno,assolutamente,e la mia felicità non diminiuiva in nessun modo.

cucciolotta_cosmo
29/05/2007, 19.43
... io penso che cmq siano scelte di vita e per questo non debbano essere giudicate intelligenti o meno per questo.

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 19.45
è questione di priorità....l'importante è rispettare le priorità...se una vuole una famiglia presto o vuole lavorare per essere autonoma chi ti dice che per lei non fare l'università sia uno sbaglio????

iris86
29/05/2007, 19.47
credo di essere stata io a iniziare..ma nn mi rendevo conto di essere offensiva perchè mi stavo riferndo a casi della mia vita reale, delle mie amiche che, come ho detto, han preferito rinunciare all uni x soldi e macchina facile..e sono state stupide a buttarsi via. però poi son stata la prima a riconoscere che il post è offensivo..e questo l ha notato anche mandarino!!! io continuo a dirvi di finirla..e che palle!! vi rendete conto che sono discorsi triti e ritriti che neanche il sesso anale????

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 19.50
ma chi ti dice che le tue amiche non siano contente così???????

kikka86_cosmo
29/05/2007, 19.52
ma se le tue amiche hanno preferito lavorare x mettere via i soldi x macchine/borse ecc ecc... e soprattutto se sono contente così, sono fatti loro! ki sei tu per avere la presunzione di dire ke sono state stupide? la vita è loro e decidono cosa farne.. evidentemente gli va bene così...

iris86
29/05/2007, 19.52
ripeto che per me è più intelligente uno che ce la fa pian pianino e ci prova di uno che rinuncia perchè nn ha voglia, anche se è uscito col 100 dal liceo.

twinpeaks_cosmo
29/05/2007, 19.57
ma cosa pensi che lavorare sia sinonimo di vita facile e macchina facile??? ma come stai? ma quante cazzate hai scritto fino adesso? vogliamo parlare di quante ragazze fanno l'università e sono in giro tutto il giorno con la macchina 'facile' comprata e mantenuta dal papi? torna a studiare vai va'.. Ah si scrive puRtroppo e non PULTROPPO. INTELLIGENTE che non sei altro.

iris86
29/05/2007, 20.00
ma che toni sono??? e poi ho detto che mi riferivo alle mie amiche e ai miei casi!!! e nn ho detto che lavorare è solo quello..ma certo a 20 anni può essere molto comodo piuttosto che studiare e vivere con 40 euro alla settimana come faccio io. e finitela con questi errori di gra che dvo rispondere a 50 insulti alla volta col bracci che mi fa male dalla flebo..continuo a dirlo che nn mi rompete il cazzo oggi con la grammatica che sto facendo una fatica assurda a scrivere

capricorn84
29/05/2007, 20.01
post e quello di iris per la redazione....per me che sono una futura neo laureata mica è offensivo....è un dato di fatto....

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 20.01
figlia mia, dove sei stata?????? fila subito a studiare!!!!! ;)

twinpeaks_cosmo
29/05/2007, 20.03
la flebo era di sviluppina? speriamo faccia effetto presto.

Babs!!
29/05/2007, 20.05
io ho cominciato a lavorare appena uscita dal liceo ma non è per niente sinonimo di soldi facili anzi,di tutto quel che ho guadagnato fino ad ora non ho + nulla in mano,le spese sono maggiori dei guadagni se vivi da sola o convivi o sei sposata,io poi ho sempre fatto lavori umili,sono sempre stata in fabbrica o a lavare i piatti la notte (non mi lamento,eh,se hai bisogno lo fai eccome)e non posso certo dire che me la spassavo coi soldi che mi guadagnavo,pensa che tutta lo scorso anno per quasi un anno lavoravo in fabbrica ogni giorno 8 ore e il sabato e la domenica mi facevo 11-12 ore la sera a lavare i piatti in un ristorante,in pratica la domenica notte (anzi,il lunedi notte) tornavo a casa alle 3 e alle 7 dovevo alzarmi per andare in fabbrica,eppure vedevo le mie amiche all'università che andavano a far shopping con la mamma che gli pagava tutto ed io che per riuscire a starci nelle spese mi permettevo pochissimo,se non addirittura nulla...non mi lamento,la scelta l'ho fatta io,consapevolmente e sono felice della mia vita,ma non si può dire che sia la soluzione + comoda!

capricorn84
29/05/2007, 20.05
che sono pure d'accordo con annina!!! Perchè non sta offendendo nessuno, ma esprime un dato di fatto(come già detto!!!)!!!!

cucciolotta_cosmo
29/05/2007, 20.06
... se spari una cazzata poi devi assumerti le tue responsabilità e non dire alla redazione di cancellare il topic perchè la gente si offende visto che quella che ha offeso sei stata tu.

iris86
29/05/2007, 20.08
io nn mi ritengo un genio, nn l ho mai pensato e neanche i miei professori del liceo..ero solo una che studiava un sacco. per molti questo è indice di essere meno intelligenti, ma per me impegnarsi significa esserlo di più di chi nn sfrutta le proprie capacità. l ho sempre pensato..SPESSO laurea=intelligenza laurea=impegno..e mi dispiace per gli invidiosi!!! vi rimando a mandarino che si è spiegata benissimo!!

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 20.09
:) scusate, mi viene da riderci su....

iris86
29/05/2007, 20.10
nn ho detto una cazzata..volevo dare valore a chi si impegna negli studi..sono stata da subito interpretata male e il dibattito mi ha infatsidito. scusat mi hanno appens dimessa mi rislae la febbre lascio

kikka86_cosmo
29/05/2007, 20.10
non mi sembra proprio il caso di darci delle represse e delle invidiose... esprimiamo opinioni così come hai fatto tu...
non ti andare a lamentare con la redazione xkè nn cancella il post xkè ora le offese arrivano veramente da te...

Babs!!
29/05/2007, 20.14
scusami,iris,ma la maggior parte delle ragazze con le quali stai discutendo qui (a parte me)sono laureate o laureande o comunque iscritte all'uni,quindi cosa dovrebbero invidiare?

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 20.19
lei evidentemente non lo ha notato..... :(

Babs!!
29/05/2007, 20.22
eh,evidentemente....ma siete invidiose perchè voi non vi impegnate così tanto,vero?dite la verità!!

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 20.23
io l'ho ammesso candidamente..mai studiato più di due ore....che ci posso fare??? :)

kikka86_cosmo
29/05/2007, 20.25
non è ke sia sta grande studiosa... anzi...
però io studio grafica... una cazzata enorme in confronto a qll ke studia iris... e sono terribilmente invidiosa di lei... mannaggia a me... ke ignorante ke sono... =D

Babs!!
29/05/2007, 20.29
al semplice studio del liceo(argh,plebea!!!!),non studiavo mai interi pomeriggi o giorni prima,leggevo la cosa il giorno prima una volta sola e la sapevo...che sfigata oh...pensa che inglese non ho mai studiato grammatica perchè mi "veniva"e prendevo 10,e il rumeno non ho mai aperto un libro di grammatica e l'ho imparato solo ascoltando la gente che parlava,vuol dire che sono una caprona e sono molto invidiosa...
:)

kikka86_cosmo
29/05/2007, 20.32
pure io in inglese nn studiavo praticamente mai!1 e alla fine dell'anno avevo 9...
eh già siamo 2 caprone, ignoranti e invidiose... gnè gnè!! =D

Babs!!
29/05/2007, 20.34
hai visto,mamma mia,allora è vero...andiamo a nasconderci...

kikka86_cosmo
29/05/2007, 20.35
scappiamo.... corrriiiiiiiii!!!! ahahah

thalena
29/05/2007, 20.39
laureanon è uguale a intelligenza pk la scuola italiana è aperta a tutti...non solo ai piu intelligenti ma anche ai non che si trascinano privi di volonta nel mondo universitario lastricandolo di buone intenzioni e zero volonta e rendendo lo studio di chi come te e me mirano alla laurea ma sanno che non la potra sfruttare a piena per colpa dell'affollamento dei DEMOTIVATI

cucciolotta_cosmo
29/05/2007, 20.43
... forse sei un pò nervosa e febbricitante e per questo stai delirando! Io sono 3 giorni che ho la febbre alta e sto a casa, ma penso di contenere il mio nervoso! Cmq a me non va di definirmi intelligente solo perchè sono laureata e dottorata. Ho voluto investire nello studio che però non mi ha ripagato. Avessi fatto l'idraulico ora navigherei nell'oro, potrei permettermi una famiglia e mi farei una cultura da autodidatta. Nessuno ci impedisce di studiare da soli!

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 20.47
sono malata pure io.... e anche io penso spesso al discorso dell'idraulico!!!!!!!!

Babs!!
29/05/2007, 20.52
non so,forse avrei dovuto fare l'idraulico anche io,l'ho scritto sotto quello che vivo,lavoro eppure tutto sto agio mica lo vedo...sigh...

annakarenina_cosmo
29/05/2007, 20.54
scusa la domanda...se non ho capito male apri un negozio, vero?? posso sapere di cosa (banale, femmminile curiosità) :)

Micina
29/05/2007, 23.17
Ciao,
ho letto lo scambio di post e avrei una domanda.
io sono laureata e mi sono iscritta ad una 2 laurea triennale quindi... wow dovrei essere un genio secondo ciò che scrivi...grazie tanto ma non c'entra proprio nulla è solo una scelta,una questione di priorità,volontà e possibilità.ci sono comunque persone che non hanno le possibilità o magari semplicemente non hanno quest'interesse o questa voglia di continuare a studiare.ma cosa c'entra con l'intelligenza?e poi come fai a dire che queste persone non ce l'hanno fatta?magari c'è chi preferisce avere un bimbo o un lavoro magari solo non sono andate all'università ma non x questo sono da meno o hanno fallito qualcosa.ma cosa c'è da fallire poi?ultima cosa...ma perchè ti senti così colpita da chiedere alla redazione di cancellare addirittura il post?Anna Karenina diceva appunto che univ nn è sinonimo d'intelligenza..tutto qui..te la prendi tanto perchè sei forse una di quelle persone che anche se avessero 3 lauree non sarebbero comunque dotate di un'intelligenza vivace?ti senti chiamata in causa?scusa lo sfogo ma non capisco come ti possa permettere di dire che non ce l'hanno fatta....

Micina
29/05/2007, 23.23
lavorare comunque costa fatica,così come studiare quindi le due scelte hanno pari dignità..meglio non sentirsi troppo superiore a tutti...umiltà è anche intelligenza.....

Babs!!
29/05/2007, 23.25
ma certo che lo puoi sapere!In realtà non è un negozio vero e proprio,è un Phone centre-Internet Point...In pratica cabine telefoniche per chiamare all'estero (ma anche in Italia) a basso prezzo,postazioni internet,servizio di money transfer eccetera.Questo genere di attività spopola a Torino e nelle grandi città,ma nel mio paese ancora nessuno ci ha provato,sai ma che funziona...apriremo a giorni,staremo a vedere! :)

cricri100
30/05/2007, 08.31
Io sono laureata e non mi ritengo una persona più intelligente. Negli anni ho conosciuto un sacco di laureati ignoranti come delle carampe perché se ti laueri in ingegneria o giurisprudenza la tua cultura personale non si accresce di certo. Peraltro lavoro con persone non laureate brave quanto e più di me che anzi, dato che non hanno sprecato tempo parcheggiati all'università, lavorano da più tempo e hanno più esperienza (io sono giornalista) che conta più dei diplomi. per cui altri laureati tiratevela di meno, secondo me siete voi a rosicare perché sapete che avete perso un sacco di tempo e siete rimasti indietro nel mondo del lavoro ;-)

Medusa
30/05/2007, 08.49
non è sinonimo di intelligenza, affatto. sono laureata, ho visto l'ambiente e la gente...si trova di tutto, intelligenti e fessi, il titolo non cambia quel che una persona è già.

milkandhoney
30/05/2007, 09.15
laurea non è necessariamente uguale a intelligenza, ma di cultura per lo più si! E il fatto che chiedano il livello di istruzione dei genitori è perchè spesso in una famiglia in cui ci si interessa di cultura anche i figli, di conseguenza, se ne interessano. E parla una che studia all'università, ma che ha genitori che nn sono neppure diplomati e che esce con un ragazzo che dopo il diploma ha iniziato a lavorare (loro sono comunque persone intelligentissime!!). Non pregiudico la gente in base alla laurea, ma in molti casi è sicuramente indice di interesse verso la cultura.

Thedreamer
30/05/2007, 09.15
conosco laureate che non sanno mettere l'h al verbo avere.

occhiverde
30/05/2007, 09.36
Ho letto alcuni post...per capire come mai tutta questa caciara...Inutile tra l'altro. Visto che la cultura intesa come sola conoscenza non è sinonimo di intelligenza...(non lo dico io ma il vocabolario).
Personalmente ho gia detto che mi mancano 4 esami alla laurea quinquennale...e con questo? sarei stupida? fallita??eheheh mi fa sorridere davvero...La laurea (se presa con coscienza, non rubata come a volte capita)è un riconoscimento, che dovrebbe attestare la conoscenza approfondita di un determinato settore. La persona intelligente è colei che sa utilizzare queste conoscenze nel modo migliore. La persona intelligente è colei che sa cosa puo' ottenere dalla vita, che ha la mente aperta per cogliere tutte le occasioni che la vita offre(si puo imparare molto piu dall'esperienza che dai libri!!)Certo, se si studiano 10 anni, 20 anni con coscienza, tanto di guadagnato. Ma di certo non ci si puo vantare solo per questo di essere intelligenti....
Ho ripetuto cio che gia è stato detto, lo so.
Io molto probabilmente mi laureero' perche devo terminare cio che ho iniziato. Ma mi viene un dubbio atroce..se mi mancano 4 esami, adesso la mia intelligenza com'è???sta a zero? una volta fatti e ottenuto il pezzo di carta potro' dire invece di esserlo? MA PER CORTESIA....

baghina
30/05/2007, 11.13
tra un analfabeta e un laureato, è palese che sarà più intelligente un laureato. su questo non ci piove. ma ci sono casi e casi nella vita (come ogni cosa) in cui persone che per mille motivi (volgia, tempo e denaro) non sono laureate ma merito della loro intelligentza e curiosità (leggono, si interrogano, ...) hanno una spiccata cultura e intelligenza a seguito. Capita invece di incontrare laureati che si chiamano così solo per meriti altrui. o magari veri e propri mostri nel loro settore (matematici) che risultano un pò caprette in altri settori....non si può fare un discorso generale, ma in linea di massima il titolo di studio conta relativamente sull'intelligenza di una persona.

nicotina
30/05/2007, 11.25
ma non puoi pretendere di vedere riconosciuta la tua superiorità intellettuale e poi uscirtene con "gli aveva delusi" o con "la gente credono". E diamine! (E no, il braccio con la flebo non vale come scusa, questi non sono typo)

Micina
30/05/2007, 18.26
non rispondi +? almeno ammetti di sparare ca..te.?hai tanto sparato su chi non fa l'uni e ora...?

januaria
30/05/2007, 18.28
a favore della tua tesi ma lo sapevi che moltissimi dei ns parlamentari hanno solo la maturità?

Ila85
30/05/2007, 18.35
Sicuramente fa più figura a primo impatto uno laureto piuttosto che uno che si sia fermato al diploma di scuola superiore,ma ovviamente questo non significa assolutamente nulla,anzi,conosco molti laureati che si danno un sacco di arie,che si credono mister competenza e che proprio si rivelano per questo dei piccoli stupidi saccenti..preferisco sicuramente chi non intraprende la carriera universitaria per i suoi buoni motivi,piuttosto chi continua a fare la muffa in mezzo a giovani studenti più volenterosi e che magari hanno scelto in base alle loro capacità (e non perchè i genitori gli possono spianare meglio la strada nel mondo del lavoro)il loro percorso di studio..

iris86
30/05/2007, 19.58
lo so..hai detto giusto..nn ho una gran considerazione dei politici italiani!

iris86
30/05/2007, 20.45
se volete paragonare uno che capisce gli integrali e altre cose complicate del genere con un muratore fate pure..per me questa è svalutazione dei laureati e nn io nn mi aggrego. fuori dall univ c è molta gente che nn ce l ha fatta, ogni tanto sta bene che qualcuno lo dica chiaramente e senza fare buonismo. secondo me molto spesso laurea=intelligenza e l università stimola i ragionamenti... ovvio che le eccezioni ci sono come sempre...se poi mi volete portare altri esempi, altri insulti, capisco che avete buon tempo per farlo e vabbè..nn starò cmq due sere di seguito a dire le stesse cose perchè dopo un po' finisco per confondermi anch io.

Micina
30/05/2007, 21.37
scusa ma devo assolutamente dirti una cosa...cosa c'entrano gli integrali cn l'intelligenza?molti laureati sanno solo ciò che hanno studiato e null'altro mentre persone che non lo sono si sono fatti una vasta cultura generale da soli..da aprezzare ancora di +.vai a studiarti la differenza tra intelligenza e cultura accademica,che è quello che non sai..secondo me tu stai sudandoti così tanto la laurea che ce l'hai con chi si gode la vita e dico questo riallacciandomi al tuo esempio su una conoscente di tua madre e di suo figlio...purtroppo non sono eccezioni le persone non laureate molto + intelligenti delle persone che escono dalle università..voglio solo dirti che tu scrivi"fuori dalle univ c'è pieno di gente che nnce l'ha fatta" ma perchè..dentro??tutti futuri manager?e te lo dice una persona già laureata quindi non parlo x sentito dire nè x invidia come hai scritto tu...

cucciolotta_cosmo
30/05/2007, 21.55
... ma nessuno qua fa paragoni! Ognuno è diverso perchè ha fatto scelte diverse dagli altri. Cmq io ne capisco di integrali doppi e tripli, di equazioni differenziali, di varietà finito-dimensionali, di proprietà di jensen, ecc. Ma almeno il muratore, al contrario di me, lavora e guadagna! Cmq il muratore ha fatto una scelta diversa dalla mia e se mi dai 2 mattoni io non so come incollarli come il muratore non sa come risolvere un integrale di superficie.

kikka86_cosmo
30/05/2007, 22.04
ben detto!!! sono d'accordo!

Micina
30/05/2007, 22.15
grazie,lo sfogo è stato pesante ma guarda,+ leggo il post e + mi viene il nervoso.ma come si fa a parlare d'intelligenza scrivendo cose così??

kikka86_cosmo
30/05/2007, 22.19
pure a me viene il nervoso....
di solito non rispondo a post in cui partono botta e risposta... e "polemike", se così le vogliamo kiamare.... ma qnd ho letto tt qst stronzate, xkè x me qll ke dice iris sono stronzate, non ho resistito e ho risposto!! poi qnd leggo ke si kiede alla redazione d cancellare qst thread xkè offensivo, e soprattutto qnd mi rendo conto ke ki lo kiede è ki ha iniziato cn le offese, bhe, nn posso non rispondere!! ke nervuss!!

Micina
30/05/2007, 22.22
si infatti,ha chiesto la cancellazione xchè si sentiva offesa..lei..non le persone che lei ha definito praticamente fallite...

kikka86_cosmo
30/05/2007, 22.26
è facile sparare a zero sugli altri e poi qnd le si risponde, andare a piagnucolare dalla redazione..... bah!

Babs!!
30/05/2007, 22.30
con tutto il rispetto parlando,un muratore sa fare il suo mestiere e ci guadagna pure,rischia la vita e non è poi così facile come sembra,eh!(Non ho mai fatto il muratore,certo,ma non credo sia un gioco da ragazzi, e se non lo sai fare combini dei bei casini!),mentre un matematico ci capisce di + di matematica,un meccanico ti saprà aggiustare il motore all'auto e risistemartelo senza essere per forza un fallito.Ognuno ha il suo settore,se poi per arrivarci non ha bisogno della laurea buon per lui,questo non lo rende inferiore a nessuno.Guarda i cuochi,mica fanno l'università,ma si guadagnano un botto di soldi (oh,migliaia di euro,io ho lavorato in 3 ristoranti!!)!Secondo te uno che porta a casa 5000 euro mensili è un fallito,uno sfigato che non ha è riuscito a studiare,iris?Ma tanto di cappello,cavoli,se poi dopo la laurea devo continuare a vivere dai miei perchè lavoro non se ne trova!Quando prenderai la tua sudata laurea,iris,forse ti rendeai conto che nonè così automatico diventare chissachi...il rischio la maggior parte delle volte è (purtroppo)quello di non trovar lavoro...

Micina
30/05/2007, 22.33
hai visto che non risponde proprio +?

kikka86_cosmo
30/05/2007, 22.37
coda di paglia....

Micina
30/05/2007, 22.37
purtroppo i laureati sanno anche fare bene i caffè..le fotocopie..lavare i vetri..forse 50 anni fa se ti laureavi potevi nutrire aspettative di un lavoro importante o ben retribuito..ma oggi...tanto di cappello cmque al già citato muratore che si fa anche una cultura x conto proprio.

Babs!!
30/05/2007, 22.47
al giorno d'oggi sono mosche bianche le persone che finito il liceo NON vanno all'università,non il contrario,come una volta.Nella mia classe del liceo io sono l'unica ad aver smesso di studiare,su 20!E mica tutti sono usciti con chissa che voti,con + di 90 eravamo solo in 4!Eppure se TUTTI fanno l'università come si può pretendere di trovare un bel lavoro subito dopo?E' praticamente impossibile,il mercato è saturo,hai molte più possibilità di trovare lavoro come lavapiatti in un ristorante (come facevo io)o di fare stage sottopagatissimi che arrivare al lavoro agognato e per il quale hai studiato,è brutto ma è vero.
E poi cosa c'entra l'essere falliti se non si studia,ognuno fa quello per cui si sente portato,mica è sfiga!Io se appena finito il liceo avessi scelto di fare l'università come tutti mi dicevano di fare (la mia prof di inglese mi ha fatto una scenata vera e propria,per intenderci!)ora sarei felice la metà di come sono ora!Certo,mi ci iscrivo quest'anno,perchè per me stessa ci voglio provare( e non per arrivare a chissa che lavoro,ma per me,per mio interesse),ma se dovessi vedere che lavoro e studio non li riesco a conciliare a dovere lascio senza sentirmi fallita e senza vergogna-che senso ha fare 2 cose e farle male?Meglio farne una sola ma bene!Tanto la mia vita ce l'ho e che me ne frega di dimostrare agli altri che "potrei arrivare + in alto",se io sono felice così?

annakarenina_cosmo
30/05/2007, 23.17
sono laureata e non so gli integrali...oddio...sono il peggio del peggio!!!!! ;)

nicotina
31/05/2007, 09.18
mi chiedo se una laurea conferisca magicamente una strana scienza infusa, per cui per un misterioso processo di osmosi un laureato in economia si intenda anche di veterinaria e un laureato in scienze politiche possa tranquillamente fare anche l'architetto. Perché se non fosse così, mi chiedo: posto che chi conosce gli integrali sia superiore al muratore, esisterà un qualunque argomento di cui chi conosce gli integrali non sia invece a conoscenza? E questo lo rende inferiore a qualcuno che invece lo conosce?

cricri100
31/05/2007, 09.35
del muratore, dell'esperto di integrali, del panettiere, del veterinario. Io sta storia di superione/inferiore proprio non la capisco. E cmq ribadisco che l'intelligenza non c'entra necessariamente con la laurea. Ok certe lauree richiedono un cervellone, ma magari persone che non hanno avuto modo di studiare sono dei geni ugualmente. Dov'è il problema? Mica è una gara a chi è meno scemo no???

Micina
31/05/2007, 10.34
va bene lo ammetto..anch'io sono laureata e ho sempre avuto difficoltà non solo con gli integrali ma anche con le equazioni,infatti ho sempre fatto lo slalom x evitare la matematica al liceo ...tranquilla..al peggio non c'è mai fine...

Micina
31/05/2007, 10.36
hai condensato benissimo ciò che volevo dire..ancora...ma è una tesi quella di Iris che mi fa proprio arrabiare

aprigliocchi
31/05/2007, 12.34
laurea non vuol dire intelligente, perchè ovviamente non sta scritto da nessuna parte che uno che non ha studiato sia "STUPIDO"..PERO'...se parliamo di livelli culturali e di probabilità, per come la vedo io, di muratori e panettieri e pescivendoli che si fanno una cultura personale per proprio conto, per il gusto di sapere ce ne sono davvero pochi, così come di laureati che sono completamente delle frane non è che sia PIENO il mondo!!e smettiamola di dire che la laurea nn serve a un cazzo...serve se si vuole fare una professione per cui è richiesta in primis, ma poi certo AIUTA ad aprire il cervello, nella maggior parte dei casi...i casi a parte ci sono e sono come sempre le eccezioni!

aprigliocchi
31/05/2007, 12.36
il finto buonismo e il livellamento culturale che volete far passare non piace proprio per niente!! io non ritengo inferiore a me NESSUNO, però sono consapevole del livello culturale diverso che si può trovare nella società, che non è necessariamente legato agli studi fatti, ma certo non ne è nemmeno completamente avulso!!

Micina
31/05/2007, 13.22
concordo con te che la laurea dia una cultura personale superiore,almeno in teoria..però qui la distinzione non era tra cultura accedemica o meno ma tra cultura e intelligenza,Q.I chè del tutto indipendente sia dalla cultura accademica che dalle abilità pratiche secondo me.

Micina
31/05/2007, 13.24
non avevo letto il tuo 2 post.
come dici tu,il livello culturale è una cosa e nessuno sta dicendo che il pescivendolo ha la stessa cultura del laureato in filosofia ma il Q.I è davvero un'altra cosa non si tratta di buonismo.

iris86
31/05/2007, 14.24
ovvio che quelo degli integrali era un esempio...nn li so neanch io..cmq continuate a svalutare la formazione universitaria..io nn lo faccio

cucciolotta_cosmo
31/05/2007, 14.27
... lo so che era un esempio. Ma ci tenevo a risponderti visto che sono un matematico! :D

iris86
31/05/2007, 14.30
è sorprendente come vi attaccate a ogni cosa che si dice sul forum..ora capisco le critiche che sono rivolte alle forum dipendenti...ormai vi rispondo x pietà se lo faccio..ma nn avete altro da fare???? ..ho detto la mia opinione..e cioè che molto spesso secondo me è vero che chi riesce a studiare è più intelligente perchè c è molta gente che nn ci arriva e nn ce la fa..solo che nessuno ha le palle di ammetterlo..ragazze..rendetevi conto che è da 3 gg che andate avanti 0___o nn può essere la missione della vostra vita farmi cambiare idea!!!

cucciolotta_cosmo
31/05/2007, 14.42
... vorrei tanto poter fare altro, ma in questi giorni sto a casa con la varicella. Quindi x tenere le mani occupate le batto sulla tastiera invece di grattarmi. Contenta? Mica vivo x il forum!

ametista2_cosmo
01/06/2007, 13.35
l'intelligenza è una dote ke si ha o nn si ha. va inoltre coltivata, aiutata, mantenuta sempre....la laurea oggi come oggi grazie a CEPU molti ormai se la comprano! basta pagare 30000 euro x esser laureato, ke ci vuole? tutto ciò mi fa anke rabbia visto ke io mi sn laureata nel 2003 con 108/110 ho sudato x 5 anni sui libri universitari, ho fatto pure un master a mediaset in telecomunicazioni commerciali costato la bellezza di 5000 euro! mi sn fatta il mazzo x trovare un lavoro adatto al mio titolo di studio x poi ritrovarmi gomito a gomito cn "ragazzotte" ke han preso lalaurea nn so come visto ke sn incompetenti ed oche da morire..pensano solo a far le moine in ufficio cn i colleghi e nn sanno fare una mazza! ma l'intelligenza dov'è? è tutta qui?? nell'appendere al chiodo un pezzo dio carta x poi fare la deficente in un ufficio solo xkè nn sei capace di fare una tabella con excell o un tabulato di detrazioni??? ecco xkè pesno ke le due cose siano disrtinte...al giorno d'oggi è pieno il mondo di idioti laureati e di xsone intelligentissime e colte ke han solo un diploma! ciao