PDA

Visualizza versione completa : QUANDO VI TOLGONO IL SALUTO DAL NULLA


omonima
28/08/2008, 20.18
Ma a voi succede mai che, senza motivo, qualcuno vi toglie saluto e sguardo e voi ignare di tutto rimanete perplesse a chiedervi perchè? E come vi comportate? a me è successo quest'inverno, una ragazzetta smise di salutarmi e dopo 4,5 volte la chiamai in disparte e lei mi disse che siccome aveva sentito parlare di me come una persona inaffidabile,allora non ha approfondito il rapporto. Adesso mi sono ritrovata un altro che senza motivo, oggi mi ha ignorato. Poi giorni fa ce n'è stata un'altra, ma qui so perchè, è una ragazza che pensa che io vada con quello che le piace e non ne vuol sentire che non è vero. Sinceramente di starmi ad abbassare a richiamare queste persone che si sentono "altolocate", quando so per certo di non aver fatto nulla, non mi pare il caso, specie dopo l'esempio spiegato sopra, della ragazzetta che mia veva tolto il saluto solo perchè aveva sentito dire che.... a me sembrano tutti pazzi!!!

newblackclown
28/08/2008, 20.26
...togliere il saluto serve a poco o nulla...meglio fare il contrario:lasciare solo il saluto come unica forma di contatto(anche salutando con toni sterili e grevi) e troncare con tutto il resto.Ci sono persone sgradevoli con le quali non si vuole avere nessun tipo di rapporto ed è giusto che sia così ma il"saluto"non è una forma di rapporto è più un obbligazione socio-culturale che andrebbe sempre rispettata(anche a denti stretti)...per mostrare il proprio disprezzo ci sono altri mezzi.

omonima
28/08/2008, 20.33
Io la penso come te, ma secondo me questa gente togliendo il saluto vuole farti capire che ce l'ha con te, però non viene a dirtelo, come mai?? Il saluto per me è una forma soprattutto di edUcazione. Cmq lasciano il tempo che trovano..

tweetyy
28/08/2008, 21.08
ho tolto il saluto a persone che per motivi precisi in quel momento volevo evitare.A qualcuna l'ho ridato perchè è passato tutto,alla mia ex migliore amica no,sono quattro anni che non la saluto dall'oggi al domani e non si è mai chiesta il perchè.Non vedo perchè essere obbligati a salutare una persona che conosci ma che non sopporti,o con la quale hai dei problemi,l'educazione c'entra poco.Poi sono d'accordo che toglierlo per delle voci sia una stronzata...

omonima
28/08/2008, 21.20
Penso che mi hai dato la risposta anche a nome di tutte quest'altre persone che mi hanno tolto il saluto.

newblackclown
28/08/2008, 21.40
Non salutare è voler considerare la persona, il soggetto che ci sta davanti un fantasma, un oggetto, consideralo inutile per noi e per tutti gli altri che conosciamo.Chi non saluta lo fa per questo senza avere il coraggio di manifestare i propri sentimenti con le parole.Secondo me"non salutare"è il modo più egoista(e comodo) per manifestare il proprio orgoglio o il proprio risentimento senza esporsi più di tanto.Posso capire i bambini ma non delle persone adulte che non hanno motivo di nascondersi dietro il silenzio.

januaria
28/08/2008, 21.57
nn che mi togliesse il saluto, perchè salutarmi salutava, solo che dal nulla ha cambiato radicalmente atteggiamento- Cioè prima, sta tipa, era sempre l'che telefonava e mi invitava e passava xsino in ufficio quando c'era qcosa da fare tutti insieme x essere certa che nn mancassi. Poi, boh, dopo il compleanno di suo marito, una festa molto allegra, ha smesso di invitarmi e ha messo su un atteggiamento alquanto freddo- Nn le ho mai chiesto cosa le fosse preso perchè se voleva me lo diceva lei no? L'ho chiamata io un paio di volte, nn di +, per prendere 1 caffè, ma ha declinato entrambe le volte cn 1 scusa al che nn l'ho + cercata- E come vedi sn sopravvissuta serenamente all'esperienza- Se uno cambia atteggiamento dall'oggi al domani il matto è lui, mica te, se nn hai fatto niente x meritartelo, in buona coscienza-

tweetyy
28/08/2008, 21.58
Non sono una bambina,se ho tolto il saluto era per ben chiari e validi motivi (la persona in questione mi trattava come un fantasma prima lei coi suoi comportamenti,e io ho voluto solo fare un esperimento,non chiamarla più e non cercarla per vedere se ero io la matta che non avevo capito niente,ma visto come sono andate le cose direi che avevo ragione)e non ho affrontato un argomento troppo doloroso per me del quale ben conoscevo la risposta.Comunque non credo che tu possa giudicarmi,non conosci l'intera storia,che è davvero troppo lunga per tediarvi tutti.Ho tolto il saluto solo a due persone,con una il rapporto è migliorato,non vedo dove stia il problema.L'altra stava diventando un cancro per me,l'ho estirpata e basta.E mi ha fatto un male che non hai idea,ci soffro ancora adesso,ma ne ho guadagnato in salute.

tweetyy
28/08/2008, 22.00
in che senso?Toglierti il saluto per le cose che hai detto è una cattiveria e una stronzata,rimarrei basita come te...

tweetyy
28/08/2008, 22.02
Ci sono persone,compagne delle medie,che mi hanno tolto il saluto senza motivo apparente,se mi incontrano abbassano la testa,ma se vedono mia madre iniziano coi complimenti e il terzo grado su cosa faccio...Curiosità pettegola da paese.Ma non me ne faccio un problema.Se mi togliesse il saluto una persona a cui tengo sicuramente ci resterei peggio e mi preoccuperei...

albicoccola
28/08/2008, 23.03
Se ti fai un esame di coscienza e ti accorgi di non avere NIENTE, ma proprio NIENTE da recriminarti, fossi in te chiederei spiegazioni, magari è solo un malinteso.

newblackclown
29/08/2008, 01.59
Non do mai un giudizio sulle persone quando non ho elementi per giudicare ma solo sui comportamenti.Credo esistano dei modi di comportarsi che,anche dal solo punto di vista"strategico", fanno passare dalla parte del torto o comunque giocano contro le proprie stesse ragioni.Ognuno è un caso a parte con le sue esperienze.Non ho capito,nel il primo dei tuoi esempi,se il rapporto è migliorato perchè poi avete chiarito spinti dal silenzio forzato.Credo che nel secondo esempio ,dove dici di aver estirpato una persona per te cancerona,tu abbia decisamente troncato il rapporto eliminando per sempre questa persona invece il"togliere il saluto"puro e semplice è una cosa nè carne nè pesce che non implica dolore,riflessione interiore o sofferenza(come dici invece di aver pasato tu)e il conseguente sollievo.Ho fatto l'esempio del comportamento da bambini perchè, se si toglie il saluto, spesso si vuole solo dare fastidio(più o meno come fare delle boccacce o tirare le treccine) a quella persona e non si guarda al proprio benessere.Secondo me tu hai fatto un passo ben più grande e importante troncando con quella persona e se ti concentri solo su un particolare(il saluto)sminuisci tutto quello che ti ha portato a fare quel passo.Nel tuo caso il non salutare più quella persona era solo una parte integrante e strumentale (e non il fine ultimo)di un tuo progetto di vita più grande che riguardava la tua felicità/salute e non la semplice volontà di fare un dispetto.Insomma sarebbe limitante definire solo"togliere il saluto"il lavoro che hai fatto su te stessa.

tweetyy
29/08/2008, 09.35
Abbiamo chiarito perchè si era sbollita la rabbia,tutto qui.Nel secondo caso il "togliere il saluto" è stato solo l'ultimo atto di tutto il processo,e come dici a ragione tu non il fine ultimo,ma solo una logica conseguenza.Penso che "togliere il saluto" così,senza ragione apparente,sia sbagliato,come penso che se suppportato dai giusti motivi sia la cosa giusta da fare.Alle volte le persone ti deludono talmente tanto da non avere nemmeno voglia di perdere tempo a chiare le cose.E a quel punto non è una ripicca da bambini,ma una precisa scelta di vita,"non ti voglio più nella mia vita,per me non esisti".

omonima
29/08/2008, 11.25
che certe persone, che te non gli hai fatto nulla, per caso le incontri e cambiano strada, e te sai per certo che non hai fatto niente. Il caso della ragazzettA è stata una lezione per me, e cioè che la gente è pazza e quindi non richiamo + nessuno.

tweetyy
29/08/2008, 11.48
Avrei fatto lo stesso anche io.